Giorgio Volpe, Università di Bologna

Tre intuizioni sulla (e tre teorie della) verità.

 

Schema generale della relazione

Verità.

Verità delle cose e verità delle proposizioni.

"Teorie della verità".

L'intuizione (e la teoria) della corrispondenza.

L'intuizione (e la teoria) pragmatista.

L'intuizione di Moore (e Tarski) e le teorie deflazionistiche.

Indicazioni bibliografiche

Fonti.
B. Russell,
I problemi della filosofìa, trad. it. di E. Spagnol, Feltrinelli, Milano 1959, cap. 12: "Vero e falso" [teoria della corrispondenza];
C.S. Peirce, "Come rendere chiare le nostre idee", in C.S. Peirce, Opere, a cura di M.A. Bonfantini, Bompiani, Milano 2003, 377-393 [teoria del limite ideale];
H. Putnam, Ragione, verità e storia, trad. it. di A.N. Radicati di Brozolo, Il Saggiatore, Milano 1985, cap. 3: "Due prospettive filosofiche" [teoria della verità come idealizzazione dell'accettabilità razionale];
P. Horwich, Verità, trad. it. Di M. Dell'Utri, Laterza, Roma-Bari 1994, cap. 1: "La teoria minimale" [deflazionismo].

Letteratura secondaria.
P. Engel, Verità, trad. it. di G. Tuzet, De Ferrari, Genova 2004;
S. Haack, Filosofia delle logiche, trad. it. di M. Marsonet, Franco Angeli, Milano 1983, cap. 7: "Le teorie della verità";
C. Penco, "La verità nella filosofia analitica", in M. Marsonet (a cura di), Il concetto di verità nel pensiero occidentale, Il Melangolo, Genova, 111 -129;
G. Volpe, Teorie della verità, Guerini, Milano 2005.